banner 3

Mostre

Gallerie Quadri

Articoli

Magia dei nodi

Contatti e link

Quotidiano di Bari – sabato 27 novembre 2004.                    

RECENSIONI

ARTICOLO - MARZO 2006

ARTICOLO - OTTOBRE 2006

Le incisioni artistiche su vetro di Lori Samarelli                     

“Magia… nel vetro”Ares, Phoenix 102

Bari- Tentare di tracciare un profilo di Lori Samarelli, nel quale siano contemplati tutti gli interessi che di volta in volta l’hanno vista buttarsi anima e corpo nella passione del momento, fino a darle fondo, è un’impresa alquanto complessa per l’eccletismo del personaggio.

In principio fu la musica, lo studio del pianoforte e i concerti, poi venne il tempo della motocicletta e dei viaggi “on the road” con la yamaha 350 alla scoperta del mondo e di se stessa, anticipando di qualche anno quello che sarebbe diventato un must per quella generazione che ha il merito di aver cambiato il volto alla società. È quando le strade asfaltate cominciano ad affollarsi, lei sceglie quelle del mare che solca fin da giovanissima età, veleggiando sui campi di regata in campionati europei e mondiali della classi F.J., Strale e 470. insieme all’amica Antonella Attanasio occupa i primi posti delle classifiche, aprendo la strada alle donne in uno sport rimasto fino ad allora appannaggio del sesso forte. Nel suo studio barese, accanto al computer connesso ininterrottamente alla rete, convivono in armonia tre furetti, due cani di piccola taglia, “Gigi (l’altra è Eva) in realtà ha problemi di identità, è un maltese che si crede un pittbull”, scherza Lori nel tentativo di impedire alla tenera bestiolina di saltarmi addosso. Quattro variopinti pappagalli nella grande gabbia che occupa il centro della stanza, in un altro angolo trova spazio l’acquario, mi si rivolgono imitando la voce di Luca e Flavio, due stupendi ragazzoni che Lori è riuscita a mettere al mondo 25 e 20 anni fa, coltivandoli al pari dei suoi Hobby ai quali non ha mai rinunciato, tra un pannolino e una poppata.

Fotografia, immersioni subacquee, lettura e pittura, l’amore per la natura alimentano il suo incessante bisogno di scandagliare spazi sempre più vari ed ampi. L’ultimo, quello delle incisioni su vetro, nasce dopo aver osservato attentamente i pezzi che compongono la sua collezione. Pensare di realizzare incisioni e passare all’azione è per Lori un unicum. A maggio, armata di macchina fotografica digitale, sorvola con l’aereo di un amico il paesaggio pugliese, cogliendo con l’obiettivo gli elementi caratterizzanti della nostra splendida terra: la campagna con i muretti a secco e i secolari tronchi di ulivo, cavalli, uccelli e monumenti simbolo, come Castel del Monte, che la punta di un trapano incideranno su lastre di vetro dello spessore di 4 mm., preziosamente incorniciate e finite in esposizione nella mostra che si è tenuta a ottobre nella sede del C.S.I. (Centro Sociologico Italiano).

Incoraggiata dal successo di pubblico e di critica, Lori Samarelli proporrà i suoi “oggetti”, come ama definirli rifiutando il termine pretenzioso di “opere d’arte”, nella mostra dal titolo “Magia nel vetro” che si inaugura il prossimo 4 dicembre alle ore 18,30 presso la galleria d’arte antica e moderna “Lo Scrigno” di Noicattaro, in via Oberdan 6. Nella vita Lori Samarelli insegna musica, un lavoro che svolge da diversi anni con passione e, conoscendola non potrebbe essere diversamente. Non ci lasciamo sfuggire l’opportunità di conoscere il parere di un addetto ai lavori, in un momento di grande difficoltà per l’istituzione scolastica:< Che cosa salveresti della scuola oggi?> “I ragazzi” è la risposta puntuale, decisa e secca.

Filli Albanese